Archivio rivista
Le Sezioni
Le Info
Compagni di Strada
Bibliografie
2007 (V) 1-2
2004 (II) 2
Angelo Maria Ripellino. Bibliografia, a cura di Antonio Pane, eSamizdat 2004 (II) 2, pp. 251-274
2003 (I)
Wolf Giusti. Bibliografia (1924-1980), a cura di Francesca Cantini, eSamizdat 2003 (I), pp. 181-211
vede un cimitero, una chiesa e una parete divisoria tra santuario e cappella, in cui deve tenersi una lezione di religione, davanti alla cappella un gruppetto di bambini sparpagliati in attesa del prete, sulla parete divisoria a varie altezze fessure ritagliate a forma di suore, i bambini si arrampicano su di esse, saltano dalle più alte, attraversano le più basse, lui s'infila in quella che sta proprio sotto la gronda, il più in alto possibile, si siede e si sente al sicuro, sono il bambino della suora, grida, finché le persone al cimitero si distolgono dalle pulizie e cercano l'origine di quel grido, sono il bambino della suora, ripete, e poi salta giù, il prete è in ritardo, i bambini si spazientiscono, lui anche è annoiato, scorge in un angolo uno pneumatico legato ad una corda penzolante dal solaio, si meraviglia di dove l'altalena provenga fin qui, si appende allo pneumatico e si dà una spinta dal muro, all'improvviso risuonano le campane, tu pazzo, smetti di suonare, i bambini gridano, ma lui ancora non capisce, questa bella altalena, soltanto quando arriva il parroco e lo getta a terra, quindi lo colpisce in viso e domanda di chi sei tu, di chi, carogna, sei tu, soltanto allora sa che si è sbagliato, che questo non è il suo posto, e torna

Wojciech Kuczok, Ël diav
© eSamizdat 2003-2016, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli