La pagina di Marta Vanin
 
Notesbiografiche
Marta Vanin (Venezia, 1979) si è laureata nel 2004 in Lingua e letteratura russa all'Università di Venezia con una tesi in Storia dell'arte moderna dell’Europa orientale dal titolo “Russkij andegraund”: il ‘fenomeno’ Jakovlev. Attualmente collabora con il MART – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto sul Fondo Sandretti del ’900 russo, occupandosi in particolare sulla sua sezione libraria (circa 2000 fra libri a stampa, testate di periodici e libri rari futuristi e costruttivisti).






Bibliografia
Traduzioni
Ceramica sovietica. Fondo Sandretti del ’900 russo, a cura di Lidija Andreeva, Bad Breisig, Palace Editions, 2004 (catalogo della mostra tenuta al MART – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, 11.12.2004-13.2.2005)
Recensioni
Il libro dell'avanguardia russa. Opere della collezione Marzaduri a Ca' Foscari, a cura di A. Trevisan e G. Pagani Cesa, saggi di J. Bowlt, N. Misler, L. Magarotto, Milano, Biblion Edizioni, 2004, pp. 160, Documenti. Rivista semestrale del dottorato in storia dell’architettura e della città, scienze delle arti, restauro, 2004, 0 (www.documenti.ve.it)
InseSamizdat
Temi
[Cultural Studies/Traduzioni]
Jurij Michajlovič Lotmančev, “La casa ne Il Maestro e Margherita, traduzione dal russo di M. Vanin, eSamizdat 2005 (III) 2-3, pp. 31-36.
Articoli
Recensioni
“Drugoe iskusstvo”. Moskva, 1956-1988, a cura di I. Alpatova, Galart-Gosudarstvennyj Centr Sovremennogo Iskusstva, Moskva 2005, eSamizdat 2006 (IV), pp. 112-113

 
© eSamizdat 2003-2016, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli