La pagina di Antonio Maccioni
 
Notesbiografiche
Antonio Maccioni (Oristano, 1981) ha conseguito la laurea in Filosofia (a.a. 2004-2005) a 23 anni col massimo dei voti e la lode, discutendo una tesi in Storia della Filosofia Contemporanea. Ha ottenuto il primo posto del Dottorato di Ricerca in Letteratura Comparata XXI° ciclo presso il Dipartimento di Filologie e Letterature Moderne dell’Università di Cagliari (a.a. 2005-2006). È attualmente impegnato in un progetto di ricerca sul rapporto tra il filosofo e mistico russo Pavel A. Florenskij e alcuni esiti del pensiero contemporaneo.

Per contatti: antonio_maccioni[at]tiscali.it
InseSamizdat
Rassegne
Recensioni
A. Belyj, P.A. Florenskij, L’arte, il simbolo e Dio. Lettere sullo spirito russo, traduzione e cura di G. Giuliano, Medusa, Milano 2004, eSamizdat 2006 (IV), pp. 99-100
N. Valentini, Pavel A. Florenskij, Morcelliana, Brescia 2004, eSamizdat 2006 (IV), pp. 100-101
N. Berdjaev, Pensieri controcorrente, a cura di A. Dell’Asta, La Casa di Matriona, Milano 2007, eSamizdat 2008 (VI) 1, pp. 303-305
[Versione PDF] - [Versione HTML]
La tecnica e il corpo. Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij, a cura di S. Tagliagambe e B. Antomarini, Franco Angeli, Milano 2007, eSamizdat 2008 (VI) 1, pp. 309-311
[Versione PDF] - [Versione HTML]

 
© eSamizdat 2003-2016, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli