La pagina di Silvia Burini
 
Notesbiografiche
Silvia Burini (Bergamo, 1966) insegna Storia dell’Arte Moderna dell’Europa Orientale all’Università Ca’ Foscari di Venezia presso il Dipartimento di Americanistica, Iberistica e Slavistica, Sezione di Studi sull’Europa Orientale.
Nel 1991 si è laureata all’università di Bergamo con una tesi dal titolo Elena Guro: l'epifania della bellezza, nel 1996 ha conseguito il dottorato in Letterature Slave Comparate, presso l’Universita' degli Studi di Milano con una tesi intitolata Georgij Jakulov e gli immaginisti russi: ipotesi per una relazione intersistemica.
Nel 1997 ha avuto una borsa biennale di post dottorato all’università di Genova. Ha seguito corsi di specializzazione in storia dell’arte russa e semiotica a Mosca, Tartu e San Pietroburgo. Ha usufruito di borse di studio all’università di Varsavia (1998) e ad Harvard (2001). Ha insegnato nelle università di Bergamo, dove si è anche occupata del Seminario internazionale di lingua e cultura russa dal 1992 al 2000, e di Genova, dove ha tenuto corsi di letteratura e storia dell’arte russa.
Nel 1999 ha vinto un concorso per ricercatore presso l’Università «Ca’ Foscari» di Venezia e nel 2004 ha avuto l’idoneità come professore associato. Dal 2000 insegna Storia dell’arte moderna dell’Europa Orientale.
Si è occupata dello studio comparato fra diversi sistemi artistici (pittura e letteratura) con particolare riferimento ad artisti come Elena Guro, Viktor Borisov Musatov, e Georgij Jakulov. Si interessa inoltre di semiotica delle arti figurative in particolare quella sviluppata da Jurij Lotman e dalla scuola di Tartu-Mosca. Un'altra linea di ricerca è individuabile nell’interesse per il genere pittorico della natura morta come tipologia pittorica e letteraria. Attualmente studia il realismo socialista nelle arti figurative e l’underground moscovita degli anni Sessanta.
Nel 2002 ha vinto il Premio internazionale arte e letteratura Sergio Polillo per La parola e l’immagine. Poeti, pittori e caffè letterari a Mosca nel XX secolo (in R. CASARI, S. BURINI, L’altra Mosca. Arte e letteratura nella cultura russa tra ottocento e novecento, Moretti & Vitali, Bergamo 2000, pp. 137-315).
A Venezia organizza mostre di pittura russa e retrospettive di film russi.
È inoltre autrice, in collaborazione con G.P. Piretto di Mosca San Pietroburgo [guida turistica, Torino, CLUP, 1994 (seconda edizione: 2000). E ha collaborato alla guida turistica Mosca San Pietroburgo, Milano, Touring Club Italiano,1998.
Di recente è diventata mamma.
Bibliografia
Volumi e curatele
L. Buni, La meditazione nell'arte [catalogo della mostra], a cura di S. Burini, Bergamo 1994.
Giacomo Quarenghi e il suo tempo. Atti del convegno, a cura di S. Burini, Bergamo 1995.
Ju. Lotman, Il girotondo delle muse. Saggi sulla semiotica delle arti e della rappresentazione, a cura di S. Burini, trad. di S. Burini e A. Niero, presentazione di C. Segre, Bergamo, Moretti &Vitali, 1998.
La parola e l’immagine. Poeti, pittori e caffè letterari a Mosca nel XX secolo, in R. Casari, S. Burini, L’altra Mosca. Arte e letteratura nella cultura russa tra Ottocento e Novecento, introduzione di G.P. Piretto, Bergamo 2000, pp. 137-311.
Ju. Lotman, Non-memorie, a cura di S. Burini e A. Niero, presentazione di M. Corti, Novara 2001.
Ju. Lotman, Yu. Tsivian, Dialogo con lo Schermo, a cura di S. Burini e A. Niero, Bergamo 2001.
Saggi e articoli
“Elena Guro: l'epifania della bellezza”, Quaderni del Dipartimento di Linguistica e Letterature Comparate [Università degli Studi di Bergamo], 1992, 8 pp. 89-106.
Lak Buni. La meditazione in pittura, in Lak Buni, La meditazione nell'arte [catalogo della mostra], Bergamo 1994, pp. [6-8].
“Viktor Borisov-Musatov e Anton Čechov: lo spazio dell'armonia”, Quaderni del Dipartimento di Linguistica e letterature Comparate [Università degli Studi di Bergamo], 1994, 10, pp. 53-70.
“Elena Guro: poetica dell'impressionismo?”, Europa Orientalis, 1994, XIII (1), pp. 7-21.
“Nota” a: Ju. Lotman, “L'insieme artistico come spazio quotidiano”, Strumenti Critici, 1995, 78, pp. 234-242.
“L'architettura dell'usad'ba come elemento di comparazione tra due sistemi semiotici diversi (pittura e scrittura)”, Testo letterario e immaginario architettonico, a cura di R. Casari, M. Lorandi, U. Persi, F. Rodríguez Amaya, Milano 1996, pp. 65-74.
“Georgij Jakulov: un esempio di retorica iconica”, Slavica Tergestina [Nasledie Ju. M. Lotmana. Nastojaščee i buduščee], 1996, 4, pp. 279-303.
“Nota” a: Ju. Lotman, “La natura morta in prospettiva semiotica”, Strumenti Critici, 1996, 80, pp. 64-73.
“Tehnika montaže u poeziji A. Mariengofa i V. Šeršeneviča”, Hijerarchija, Zagrebački pojmovnik kulture 20. stoljeća, a cura di A. Flaker e M. Medarić, Zagreb 1997, pp. 161-170.
“Nota” a: Ju. Lotman, “Il fuoco nel vaso”, Strumenti Critici», 1997, 84, pp. 188-192.
“Ot kabare k gorodu kak tekstu”, Europa Orientalis, 1997, XVI (2), pp. 275-287 [in finlandese: “Kaupunki ja kabaree”, Östeuropaforskning / The Finnish Review of East European Studies, 2004, 1, 2004, pp. 51-59].
“«Kafejnaja epocha» v Moskve: «Pittoresk» kak zerkalo goroda”, Lotmanovskij sbornik 2, a cura di E. Permjakov, Moskva 1997, pp. 657-670.
“Jurij Lotman e la semiotica delle arti figurative”, in Ju. Lotman, Il girotondo delle muse. Saggi sulla semiotica delle arti e della rappresentazione, a cura di S. Burini, Bergamo 1998, pp. 131-169.
“Nota” a: Ju. Lotman, Dalle «Non-memorie», «Strumenti critici», n. 87, 1998, pp. 240-246 [in collaborazione con A. Niero].
“Trompe-l'oeil–obmanka: illjuzija ili mistifikacija?”, Russian Literature, 1999, XVL, pp 1-13 [in croato: “Trompe-l’oeil-obmana: iluzija ili mistifikacija”, Mistifikacija Parodija. Zagrebački pojmovnik kulture 20. stoljeća, a cura di A. Flaker e S. Ludwig, Zagreb 2002, pp. 228-239].
“Soveršenstvo nesoveršenstva: apologija «deševki/barachla» u Bruno Šul'ca?”, Studia litteraria Polono-Slavica 4. Utopia czystości i góry śmieci, a cura di R. Bobryk e J. Faryno, Warszawa 1999, pp. 309-324.
“Anamorfoza: razvraščennost’ zrenija. O romane Nabokova Korol’, dama, valet”, Europa Orientalis, 2000, XIX (1), pp. 200-214.
“Le Amazzoni dell’arte russa”, Il Manifesto, 16 marzo 2000, p. 22.
“Tipologija natjurmorta v literature (na materiale XX veka)”, Slavica Tergestina [Chudožestvennyj tekst i ego geo-kul’turnye stratifikacii], 2000, 8, pp. 145-172.
“Effetto rebound: Dostoevskij e Visconti”, in Ju. Lotman, Yu. Tsivian, Dialogo con lo Schermo, a cura di S. Burini e A. Niero, Bergamo 2001, pp. 323-332.
“«Io conosco cinque Lotman…»” [in collaborazione con A. Niero], in Ju. Lotman, Non-memorie, Novara 2001, pp. 107-124.
“La natura morta in poesia”, Materiali di estetica, 2002, 6, pp. 129-143.
“Georgij Jakulov i «simultanizam» Roberta Delaunayja”, Simultanizam. Zagrebački pojmovnik kulture 20. stoljeća, a cura di A. Flaker e J. Vojvodić, Zagreb 2001, pp. 211-226 [in russo: “Georgij Jakulov i «simultaneizm» Robera Delone”, Russian Literature, 2002, LII-VI, pp. 341-354].
Immagini e parole: ipotesi per un confronto, Parole, immagini, suoni di Russia di Russia. Saggi di metodologia della cultura, a cura di G.P. Piretto, Milano 2002, pp. 53-83.
“Natjurmort,vanitas, obmanka: navaždenie veščej v russkoj literaure XX veka”, Studia litteraria Polono-Slavica 7. Portret – Akt – Martwa natura, a cura di G. Bobilewicz e J. Faryno, Warszawa 2002, pp. 309-324.
“Slikarski tekst s motrišta ikoničke retorike na slikarskoj gradi Georgija Jakulova”, Vizualnost. Zagrebački pojmovnik kulture 20. stoljeća, a cura di A. Flaker e J. Užarević, Zagreb 2003, pp. 541-549.
“Ju. M. Lotman i semiotika izobrazitel'nych iskusstv”, Lotmanovskij sbornik 3, a cura di L. Kiseleva, R. Lejbov e T. Frajman, Moskva 2004, pp. 836-857.
“Il «simultaneismo orientale» di Georgij Jakulov”, Alpaghian. Raccolta di scritti in onore di Alpago-Novello, a cura di G. Macchiarella, Venezia 2004, pp. 1-17, .
Recensioni
Recensione a: Laboratory of Dreams. The Russian Avant-Garde and Cultural Experiment, a cura di J.E. Bowlt e O. Matich, Stanford 1996, Russica Romana, 1997, IV, pp. 316-319.
Recensione a: M. Mazzacut-Mis, Deformazioni Fantastiche. Introduzione all’estetica di Jurgis Baltrusaitis, Studi di Estetica, 1999, 20, pp. 266-269.
Recensione a: L. Michelangeli, Avanguardie Russe. Tradizione, innovazione, rivoluzione, Firenze 2004, Studi slavistici, 2004, 1, pp. 318-320, .
Traduzioni
Ju. Lotman, “L'insieme artistico come spazio quotidiano”, Strumenti Critici, 1995, 78, pp. 223-233.
Ju. Lotman, “La natura morta in prospettiva semiotica”, Strumenti Critici, 1996, 80, pp. 55-63.
Ju. Lotman, “Il fuoco nel vaso”, Strumenti Critici, 1997, 84, pp. 181-188.
Ju. Lotman, “Dalle «Non-memorie»”, Strumenti Critici, n. 87, 1998, pp. 217-240 [in collaborazione con A. Niero].
Ju. Lotman, “La morte come problema dell’intreccio”, Autografo, 1998, 37, pp. 95-110.
InseSamizdat
Omaggio a Dmitrij Aleksandrovič Prigov con uno scritto e dei disegni inediti, a cura di Alessandro Niero, Silvia Burini e Gian Piero Piretto, eSamizdat 2007 (V), 3, pp. 7-12
[Versione in PDF]
Temi
[Cultural Studies/Articoli]
“Realismo socialista e arti figurative: propaganda e costruzione del mito”, eSamizdat 2005 (III) 2-3, pp. 65-82.
Intersezioni
“L’autografo della notte: Bruno Schulz e l’intertestualità iconica”, eSamizdat 2007 (V), 3, pp. 233-246
[Versione in PDF]
Katia Margolis, “Icone quotidiane”, con un testo di accompagnamento di Silvia Burini, eSamizdat 2007 (V), 3, pp. 265-287
[Versione in PDF]
Franco Miele, a cura di Silvia Burini
Franco Miele, “Artisti russi d’oggi”, eSamizdat 2008 (VI) 1, pp. 199-206
[Versione PDF]
Franco Miele, “Mostra antologica di Vasilij Sitnikov. Opere dal 1931 al 1971”, eSamizdat 2008 (VI) 1, pp. 207-214
[Versione PDF]
“Da Avezzano con passione: un pezzo di Russia in Abruzzo. AlbertoMorgante e la storia della sua collezione”, a cura di Silvia Burini, eSamizdat 2008 (VI) 1, pp. 219-221
[Versione PDF]
Dialoghi
Traduzioni
Ju. Lotman, “Architektura v kontekste kul'tury”, eSamizdat 2004 (II), 3, pp. 109-119.

 
© eSamizdat 2003-2016, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli