La pagina di Giulia Bottero
 
Notesbiografiche
Giulia Bottero (Roma 1978) ha studiato all’Università di Roma La Sapienza, dove si è laureata nel 2001 con una tesi dal titolo Strutturazione semantico-formale della corona di sonetti On i Ona di K. D. Bal’mont. Attualmente frequenta il secondo anno del dottorato di ricerca in Lingue e civiltà dell’Europa orientale all’università di Venezia Ca’ Foscari (XVIII ciclo). L’oggetto della sua ricerca è la letteratura utopica e antiutopica minore del decennio post-rivoluzionario in Russia.
Bibliografia
Recensioni
O. A. Lekmanov, Kniga ob akmeizme i drugie raboty, Volodej 2000, Russica Romana, 2003, X, p. 218
InseSamizdat
Recensioni
Svetlana Aleksievič, Ragazzi di zinco, traduzione dal russo e postfazione di Sergio Rapetti, edizioni e/o, Roma 2003, eSamizdat 2004 (II) 1, pp. 201-203
I. Ulanovskaja, Viaggio a Kašgar e altre storie, traduzione di P. Galvagni, Manni editore, Lecce 2003, eSamizdat 2004 (II) 2, pp. 303-304
V. Majakovskij, America, progetto e traduzione di F. Lepre e S. Trocini, Voland, Roma 2004, eSamizdat 2004 (II) 3, pp. 240-241
V. Vojnovič, Propaganda monumentale, traduzione di M.C. Ghidini, Garzanti, Milano 2004, eSamizdat 2005 (III) 1, pp. 258-260
N. Lugovskaja, Il diario di Nina, traduzione di E. Dundovich, cura e postfazione di E. Kostioukovitch, Frassinelli, Milano 2004, eSamizdat 2005 (III) 2-3, pp. 512-513
S. Aleksievič, Incantati dalla morte. Romanzo documentario, traduzione di S. Rapetti, Edizioni e/o, Roma 2005, eSamizdat 2005 (III) 2-3, pp. 542-543










 
© eSamizdat 2003-2016, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli